Stampanti e printmi

Come installare le stampanti di rete comuni su sistemi operativi WINDOWS:

Le stampanti comuni sono accessibili attraverso il server di stampa smbprint. Il server provvede a fornire il driver corretto per la stampante che si desidera installare. ATTENZIONE: Per portare a termine la procedura di installazione e’ necessario fornire delle credenziali amministrative.

ISTRUZIONI:

scrivere in basso a sinistra il nome del server e il nome della stampante che si desidera installare con la seguente sintassi (ad esempio per installare la stampante FC_LIT1)

\\smbprint.mi.infn.it\fc_lit1

premere invio e attendere.


Comparira’ una finestra con la richiesta di credenziali.

Inserire il nome utente:
print
e la password:
MilanoExpo
(fare attenzione a digitare maiuscole e minuscole correttamente)
Mettere il segno di spunta in modo da memorizzare le credenziali, poi cliccare su OK.

Proseguire accettando eventuali richieste di autorizzazione.


SOLO IN CASO DI PROBLEMI DI INSTALLAZIONE:

Si ricorda che le stampanti sono accessibili esclusivamente attraverso la rete cablata e attraverso la rete WiFi INFN-dot1X. Per utilizzare le stampanti da rete Eduroam e’ necessario avere il servizio di VPN attivo

Scaricare sul pc il file smbfix.bat (cliccare con il tasto destro del mouse su questo link e selezionare “Salva Link con nome”) poi eseguirlo cliccando sul file con il tasto destro del mouse selezionando “Esegui come amministratore”. Procedere ripetendo la procedura di installazione della stampante.


VECCHIE ISTRUZIONI PER WINDOWS – SARANNO RIMOSSE  A BREVE – NON SEGUIRLE, UTILIZZARE LA PROCEDURA DESCRITTA SOPRA

Le stampanti comuni sono accessibili attraverso il server winprint. Suggeriamo di scaricare il driver per la stampante sul proprio PC e seguire la procedura seguente (per Win XP, Win 7, Windows 8 e 10):

Start -> Pannello di controllo -> Dispositivi e stampanti ->Aggiungi stampante (o tasto destro del mouse, Aggiungi stampante), “Aggiungi stampante locale”, “Crea una nuova porta”: Local Port, “Nome porta”: \\winprint.mi.infn.it\[nome_coda] (ad esempio \\winprint.mi.infn.it\fc_lit3 per la stampante fclit3), poi allo step “Installa il driver della stampante” selezionare l’opzione “Disco driver…”, e, con “Sfoglia…” caricare il driver scaricato in precedenza sul proprio PC.
Su Windows 10 (se si visualizza un errore per SMBv1 non abilitato), modificare questa impostazione: Control Panel -> Programs -> Programs and features -> Turn Windows Features on or off -> mettere un flag di abilitazione per “SMB 1.0\CIFS File Sharing support”, riavviare il PC (e ricominciare la configurazione della stampante con Local Port.

Configurazione stampanti su MacOS 10.8:

Aggiungere la stampante dal pannello di configurazione delle stampanti (schiacciando il +) e dal tab IP mettere come indirizzo lpd.mi.infn.it, come protocollo LPD e come coda di stampa e nome la stampante che si desidera aggiungere, per es. pc_dc0.

Come driver scegliere il postscript generico o, meglio, optare per “seleziona software…” e scegliere il modello della stampante d’interesse.
Se non è presente, provare ad installare prima i driver della stampante desiderata, scaricandoli direttamente dal sito della stampante, e poi ripetere la procedura indicata qui sopra.

PRINTMI:
Scaricare i driver per Linux a 64 bit (pacchetto RPM, pacchetto per Debian, sorgente e istruzioni per la
compilazione) o cupsprintmi per MacOS 10.9 e 10.10 a 64 bit nella pagina dedidata a PRINTMI.